Psoriasi - Milano - Visita Dermatologica

Aggiornamento: 30 dic 2021


Che cos’è la psoriasi?


La psoriasi è una dermatite infiammatoria cronica recidivante nella quale vi è un disordine di replicazione e di attività dei cheratinociti (le cellule che costituiscono in gran parte la nostra pelle). Questa patologia può comparire a qualsiasi età ed interessare qualsiasi parte della cute, incluso cuoio capelluto, mucose e unghie. La prevalenza nella popolazione generale è stimata tra l’1% e il 3%. Nelle aree cutanee interessate dalla psoriasi, si formano papule e placche rilevate di colore rosso accesso, rivestite da squame biancastre, pustole, alterazioni ungueali, in alcune sedi possono presentarsi aree rosse, umide e/o ulcerate.


Quali sono le cause della psoriasi?

La psoriasi è una malattia multifattoriale, esiste un background genetico predisponente sul quale eventi esterni possono agire slatentizzando o esacerbando la malattia:

-infezioni streptococciche: sono la causa della psoriasi guttata ma possono aggravare altre forme di psoriasi

-traumi: la psoriasi spesso compare dopo un incidente stradale, una frattura ossea, un intervento chirurgico, una malattia

-stress: lo stress è considerato un fattore trigger per molte malattie, inclusa la psoriasi, in particolare nei pazienti con tendenza a somatizzare a livello cutanee l’impegno e lo stress psicofisico

-farmaci: alcuni farmaci tra cui ace inibitori, beta bloccanti, litio, antimalarici, sali d’oro possono scatenare o peggiorare la psoriasi.


Quali sono le varianti della psoriasi?

La psoriasi classica denominata volgare è quella in placche, altre forme principali con prevalenza variabile sono la forma guttata, la pustolosa, l’eritrodermica, la seborroica, l’amiantacea, l’artrite psoriasica, la forma onicopatica.

Le sedi più interessate sono gomiti, ginocchia, capillizio, zona sacrale, periombelicale, cuoio capelluto, pieghe cutanee (ascelle, inguine, genitali, solco intergluteo, reg retroauricolare).


Come si fa la Diagnosi?

La diagnosi è di solito clinica, nei casi dubbi è possibile eseguire una biopsia cutanea, se presenti artralgie si eseguono esami ematochimici di routine e immunologici. Alla visita si indaga la familiarità e la presenza di fattori scatenanti.


Esiste una Terapia per la Psoriasi?

Esistono diverse e varie terapie per la psoriasi, le quali sono commisurate alla estensione e alla gravità della malattia. Le terapie prevedono l’utilizzo di emollienti, steroidi topici, retinoidi, immunosoppressori locali e sistemici, anticorpi monoclonali, raggi ultravioletti.

Negli anni la psoriasi può evolvere, necessitare di un cambio di terapia, per questo motivo sono consigliate visite periodiche.


Dott. Giovanni Biondo

Specialista in Dermatologia e Venereologia

Master di II livello in Chirurgia Plastica

Milano Via Meravigli 16


Ogni copia e riproduzione senza consenso del contenuto del presente articolo è severamente vietata

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti