Rimozione peli mediante Laser - Epilazione Laser - Milano

Aggiornamento: 12 lug 2021

Epilazione laser Milano – Rimozione peli Laser Milano






Avete la tendenza a sviluppare irritazioni, follicoliti, cisti e foruncoli dopo la depilazione tradizionale mediante rasoi, creme depilatorie e silk’epil? O semplicemente state cercando una depilazione di lunga durata?

L’epilazione laser è una tecnica che permette la rimozione dei peli superflui su viso e corpo, attraverso apparecchiature che agiscono sul bulbo pilifero.

Il dermatologo in pazienti selezionati usa il laser più efficace per rimuovere i peli da viso e dal corpo in maniera sicura ed efficace. Tuttavia i pazienti non sono tutti uguali, e i laser non sono tutti uguali, ecco perché è necessaria una prima visita dermatologica di valutazione e un medico esperto con esperienza dato che la procedura è operatore-dipendente.

Con le apparecchiature più moderne ed efficaci che combinano l’alexandrite e lo Nd:YAG possono essere sufficienti 2 - 3 sessioni per area.

Il dermatologo tratta la maggior parte delle aree del corpo, più o meno ampie. Il laser per la rimozione dei peli è efficace sul dorso, sull’addome, sulla regione pettorale, area bikini, genitale, perineale, perianale, viso (mento, prolabio, guance), collo, spalle, gambe, glutei, piedi, mani.

Sebbene il laser per la rimozione dei peli sia un trattamento comune, è una procedura seria nella quale si punta un sorgente laser verso i follicoli piliferi.


Informazioni da dare al dermatologo prima della procedura laser di rimozione dei peli.

-Tendenza a fare cicatrici

- Tendenza a fare cheloidi

- Abbronzatura recente

- Storia di herpes genitale, herpes labiale, afte delle mucose

- Uso di farmaci fotosensibilizzanti, tretinoina, antibiotici, anti infiammatori FANS

Una prima visita è necessaria per esaminare il colore e la consistenza dei peli, la localizzazione dei peli da trattare, il colore della pelle.


Seguire le istruzioni del dermatologo

-Non abbronzarsi

- Proteggere la pelle usando schermi solari. Applicare la protezione solare prima delle attività all’aria aperta.


Avvisi!!

La rimozione dei peli mediante apparecchiature laser può essere dannosa in mani inesperte con esito in ustioni, discromie permanenti, cicatrici. Per ridurre questi rischi è consigliabile eseguire i trattamenti presso un centro medico qualificato dove lavorano dermatologi formati e aggiornati sull’utilizzo dei laser e con conoscenze su cute, aging, danni cutanei.


Step della rimozione dei peli mediante laser

L’area deve essere pulita, priva di creme. E’ possibile anestetizzare le aree prima del trattamento mediante anestetici locali in creme, gel, spray. Le apparecchiature moderne sono comunque già dotate di sistemi di raffreddamento dell’area da trattare che offrono un comfort superiore.

Se si decide di utilizzare l’anestetico locale, questo va applicato 30-60 minuti prima del trattamento.

Il trattamento laser viene praticato in una stanza appositamente attrezzata per le apparecchiature laser. Le persone nella stanza devono indossare degli occhiali protettivi adatti alle lunghezza d’onde dei laser utilizzati.

La pelle viene messa in tensione durante il trattamento laser in modo che la superficie da trattare risulti piana. I pazienti percepiscono gli impulsi laser come degli spilli o come un elastico ruvido schioccato contro la pelle. Ci sono delle aree più sensibili di altre, e l’intensità delle sensazioni percepite dipende anche dalla quantità dei peli nelle aree trattate.

Il laser rimuove i peli vaporizzandoli, ciò causa una piccola quantità di fumo dal caratteristico odore sulfureo.

La durata del trattamento dipende dall’estensione dell’area, la zona del viso come il prolabio e il mento richiedono pochi minuti, arti inferiori e tronco richiedono mezz’ora. E’ consigliabile non trattare troppe aree a seduta.


Che indicazioni devo seguire dopo il trattamento laser?

Evitare i raggi UV (sole, lettini abbronzanti) per un paio di settimane

Seguire le indicazioni del dermatologo riguardo ai prodotti da applicare

In caso di rossore e lieve gonfiore dopo il trattamento utilizzare compresse fredde, in ogni caso scompariranno in poche ore


E’ necessario un periodo di riposo o assenza dal lavoro dopo il trattamento laser?

Assolutamente no, è possibile tornare alle proprie attività quotidiane.


In quanto tempo si vedono i risultati?

Il risultato è visibile immediatamente dopo il trattamento, i peli non saranno più visibili o visibilmente danneggiati e arricciati. I risultati variano da paziente a paziente. Il colore e lo spessore dei peli, le aree trattata, il tipo di laser usato, il colore della pelle, l’età, le condizioni ormonali, sono tutte variabili che incidono sui risultati. Un’aspettativa realistica è la riduzione del 20-30% dei peli già alla prima seduta, in alcuni pazienti questa percentuale è più alta, in altri meno.

Di seduta in seduta si noterà una ricrescita più lenta e meno folta dei peli

In media i pazienti necessitano dalle 2 alle 5 sedute. Dopo il termine dei trattamenti i pazienti notano una non ricrescita dei peli per mesi o anni. E ricrescendo sono più chiari e sottili.


Quanto durano i risultati?

Contrariamente a quanti molti operatori promettono e a quanti pazienti si aspettano, l’epilazione laser è solo in pochi casi definitiva. Soltanto negli adulti e in alcune aree l’epilazione risulta davvero definitiva. Nella maggior parte dei casi, soprattutto nei giovani, il risultato che si ottiene è come sopra menzionato una crescita dei peli più lenta, meno folta, con un periodo libero variabile da mesi a anni. Per cui, sono spesso necessarie delle sedute di mantenimento una volta raggiunto il risultato.

Quali sono gli effetti collaterali possibili del trattamento laser di rimozione dei peli?

Gli effetti collaterali durano in genere 1-3 giorni, i più comuni sono rossore, sensazione di gonfiore, calore, prurito. Alcuni effetti avversi vanno portati all’attenzione del dermatologo, tra questi, vescicole, bolle, herpes simplex labiale o genitale, infezioni, cicatrici, discromie.

Particolare attenzione bisogna prestare nella rimozione dei peli nei soggetti con pelle scura. Solo qualche anno fa era sconsigliato il trattamento epilatorio laser in chi ha la carnagione scura, di recente invece sono state sviluppate apparecchiature e parametri di trattamento adatti a questi fototipi.

Se i parametri dell’apparecchio utilizzati durante il trattamento non sono adatti alla propria pelle il rischio degli effetti collaterali aumenta.

Le discromie spesso si autorisolvono con il tempo, raramente saranno permanenti.

Questo rafforza la necessità di scegliere un medico qualificato ed esperto, perché gli effetti collaterali vanno ridotti al minimo e in caso di comparsa vanno affrontati in modo professionale da chi ha competenze su riparazione tissutale e tessuto cutaneo.


Intervallo tra le sedute laser

L’intervallo ideale è di 4-6 settimane


Take home message

In definitiva, i laser ricoprono un ruolo importante nel trattamento di cute, peli, unghie. Negli ultimi anni molti passi sono stati fatti nell’utilizzo dei laser in medicina. I dermatologi sono tra i medici con più esperienza in questo campo e che meglio hanno potuto osservare i progressi compiuti negli anni.

Tra questi sicuramente l’epilazione laser, nella quale si è allargata la platea di persone sottoponibili ai trattamenti. Con le apparecchiature più moderne ed efficaci che combinano l’alexandrite e lo Nd:YAG possono essere sufficienti 2 - 3 sessioni per area. Rimane comunque la complessità delle apparecchiature e l’attenzione che l’operatore deve porre nel trattamento.

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti